Il Consiglio si riunisce marted́ 25 luglio alle 10

19/07/2017

Il Consiglio regionale si riunirà martedì 25 luglio alle 10. Lo ha deciso la Conferenza dei capigruppo che si  è riunita questa mattina. Ha partecipato alla conferenza l’assessore alla programmazione Raffaele Paci.  Primo punto all’ordine del giorno, dopo il giuramento del nuovo assessore ai trasporti,  l’elezione del Difensore civico e del garante per l’infanzia.  Seguirà l’esame del DL 436  “Reiscrizione delle economie di stanziamento nell'ambito dei trasferimenti di cui al decreto legislativo 21 febbraio 2008, n. 46 (Norme di attuazione dello statuto speciale della Regione autonoma Sardegna concernenti il conferimento di funzioni e compiti di programmazione e amministrazione in materia di trasporto pubblico locale)” e del DL 439   “Riconoscimento debiti fuori bilancio ai sensi dell'articolo 73, comma 1, lettere a) ed e), del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118, e successive modifiche ed integrazioni.” All’ordine del giorno anche l’esame del Testo unificato sul turismo e della Proposta di legge  (Dedoni e più) “ Tutela e disciplina della raccolta dei funghi ipogei”. La seduta del 1 agosto sarà invece dedicata all’insularità e alla presentazione della delibera sardo - corsa ratificata a Santa Teresa il 4 luglio. Saranno invitati anche i deputati sardi eletti nel Parlamento europeo. La presidente del gruppo misto Anna Maria Busia ha ribadito l’urgenza che il presidente della giunta Francesco Pigliaru riferisca in Consiglio sui risultati del G7 sui trasporti che si è svolto a Cagliari il 21 e 22 giugno. Le comunicazioni del Presidente Pigliaru sono previste nella seduta pomeridiana del primo agosto.