Pais: “Atto dovuto. L'Assemblea contro ogni intimidazione"

01/08/2019

“L’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio regionale della mozione sugli atti intimidatori nei confronti degli amministratori locali  è la dimostrazione che questa Assemblea respinge con fermezza ogni forma di violenza e si impegna a mettere in campo tutte le azioni  a tutela del delicato e complesso ruolo degli amministratori locali  che ogni giorno svolgono un lavoro fondamentale  a servizio della cittadinanza”.
Il Presidente del Consiglio regionale Michele Pais ricordando che la Sardegna è una delle regioni d’Italia, in relazione alla densità degli abitanti, con il più alto  numero di attentati contro gli amministratori locali, ribadisce la ferma condanna verso qualunque atto di carattere intimidatorio e la massima solidarietà nei confronti delle vittime e delle loro famiglie.
“Ringrazio – afferma il Presidente – la sensibilità di tutti i consiglieri regionali e la Conferenza dei Capigruppo che hanno capito la necessità di inserire al primo punto dell’ordine del giorno della seduta di oggi questa mozione. Discuterla, e poi approvarla all’unanimità, era un atto dovuto e un segnale preciso: il Consiglio regionale è contro ogni intimidazione e solidarizza totalmente con le vittime degli attentati, con le loro famiglie e con le Forze dell’ordine sempre in piena linea”.