On. Giuseppe Matteo Pirisi

Nato a Sarule (NU) nel 1952.

Titolo di studio: Laurea. Professione: Architetto.

E' stato eletto nella lista n. 14 - Sinistra Federalista Sarda - Democratici di Sinistra in data 12/06/04 - 13/06/04, nella circoscrizione Provinciale, collegio di Nuoro, con 3061 voti.

Ha fatto parte del Consiglio nella legislatura XII.

Gruppo del Partito Democratico - L'Ulivo.

Incarichi precedenti ricoperti nella XIII legislatura

- Componente della IV Commissione permanente.

- Presidente della IV Commissione permanente.

Incarichi ricoperti nelle precedenti  legislature

XII

- Vice Presidente I Commissione - Autonomia, Ordinamento regionale, Rapporti con lo Stato, Riforma dello Stato, Enti locali, Organizzazione regionale degli enti locali e del personale, Polizia locale e rurale, Partecipazione popolare.

- Componente IV Commissione - Assetto generale del territorio, Pianificazione territoriale regionale, Urbanistica, Viabilità e trasporti, Navigazione e porti, Edilizia, Lavori pubblici.

- Componente VIII Commissione - Diritto allo studio, Scuole materne, Edilizia scolastica, Cultura, Musei, Biblioteche e archivi storici, Sport e spettacolo, Ricerca scientifica, Formazione professionale.

Notizie fornite dal Consigliere Regionale

E' stato Presidente della Provincia di Nuoro. Nella sua prima legislatura, è stato eletto con oltre 3700 voti nella lista provinciale di Nuoro.

Attività legislativa e ispettiva

Proposte di legge

- n. 11 del 28 luglio 2004, Disciplina di governo del territorio regionale.

- n. 30 del 17 settembre 2004, Norme per la prevenzione delle molestie e persecuzioni psicologiche negli ambienti di lavoro e per la tutela dei lavoratori vittime di mobbing.

- n. 33 del 10 settembre 2004, Norme in materia di servizi e politiche per il lavoro.

- n. 35 del 30 settembre 2004, Promozione e sviluppo dell'associazionismo culturale e sociale.

- n. 41 del 08 ottobre 2004, Organizzazione del trasporto pubblico locale in Sardegna.

- n. 47 del 20 ottobre 2004, Disposizioni per la tutela, il recupero e la valorizzazione del patrimonio architettonico realizzato con manufatti e tecniche costruttive in terra cruda e per la promozione di nuove produzioni edilizie bioecologiche.

- n. 53 del 27 ottobre 2004, Istituzione dell'Agenzia regionale per la sanità.

- n. 57 del 07 novembre 2004, Testo unico degli interventi regionali a sostegno delle attività produttive.

- n. 61 del 16 novembre 2004, Modifiche e integrazioni alla legge regionale 22 aprile 1987, n. 24 (Norme di semplificazione e snellimento delle procedure e disposizioni varie in materia di lavori pubblici).

- n. 62 del 17 novembre 2004, Norme per l'approvazione del Piano regionale di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, al fine della difesa ai pericoli derivanti dall'amianto.

- n. 65 del 01 dicembre 2004, Norme per il potenziamento dei servizi assistenziali a favore dei malati affetti da errori genetici del metabolismo.

- n. 99 del 07 febbraio 2005, Norme per la tutela del patrimonio speleologico e delle aree carsiche e per lo sviluppo della speleologia.

- n. 102 del 09 febbraio 2005, Istituzione del servizio di vigilanza e salvataggio per le spiagge libere della Sardegna.

- n. 113 del 23 febbraio 2005, Norme per la protezione della flora sarda.

- n. 115 del 04 marzo 2005, Norme per la disciplina dell'attività del turismo ambientale escursionistico.

- n. 139 del 16 maggio 2005, Norme per l'introduzione dell'alimentazione biologica nelle mense scolastiche della Sardegna.

- n. 172 del 03 ottobre 2005, Recepimento della normativa nazionale in materia di servizio civile. Istituzione del servizio civile regionale sardo.

- n. 175 del 07 ottobre 2005, Istituzione del Parco naturale e archeologico "Stagno di Cagliari, Saline di Macchiareddu, Laguna di Santa Gilla e Tuvixeddu".

- n. 178 del 19 ottobre 2005, Disposizioni per lo sviluppo dei centri commerciali naturali.

- n. 188 del 23 novembre 2005, Norme in materia dei diritti dei giovani e delle giovani in Sardegna.

- n. 205 del 05 gennaio 2006, Tutela sanitaria e ambientale dall'esposizione ai campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici.

- n. 253 del 14 settembre 2006, Norme per favorire l'impiego di energia solare termica e la diminuzione degli sprechi idrici negli edifici.

- n. 268 del 17 gennaio 2007, Tutela degli ecosistemi vegetali e disciplina della raccolta e della commercializzazione dei funghi.

- n. 331 del 25 luglio 2008, Norme urgenti interpretative del Piano paesaggistico regionale.

- n. 347 del 30 ottobre 2008, Tutela dei mestieri e dei prodotti tipici della Sardegna.

- n. 362 del 23 dicembre 2008, Disposizioni di sostegno e tutela del comparto olivicolo-oleario.

Mozioni

- n. 2 del 04 agosto 2004, Sulle gravi inadempienze verificatesi nella gestione del Parco geominerario storico e ambientale della Sardegna e sulle potenziali illegittimità riscontrabili nella costituzione del Consorzio di gestione e dei suoi organi.

- n. 3 del 07 ottobre 2004, Sulla specialità autonomistica della Sardegna.

- n. 16 del 28 ottobre 2004, Sulla solidarietà attiva da parte della Regione nei confronti del maresciallo Marco Diana colpito da gravi

patologie da contatto con sostanze tossiche ed inquinanti presumibilmente derivate da uranio impoverito.

- n. 31 del 25 febbraio 2005, Sul rischio di uscita della Sardegna dall'Obiettivo 1.

- n. 36 del 08 giugno 2005, Sul peso rilevante delle servitù militari in Sardegna, a causa del quale è inibita, totalmente o per gran parte dell'anno in vaste aree territoriali dell'Isola ed in particolare in quelle costiere, ogni attività, ivi comprese quelle economiche e lavorative.

- n. 38 del 17 giugno 2005, Sul peso rilevante delle servitù militari in Sardegna, a causa del quale è inibita, totalmente o per gran parte dell'anno, in vaste aree territoriali dell'isola ed in particolare in quelle costiere. ogni attività, ivi comprese quelle economiche e lavorative.

- n. 42 del 28 luglio 2005, Sulle risorse della continuità territoriale per la Sardegna.

- n. 53 del 23 novembre 2005, Di solidarietà alla giovane donna di Orune, testimone in un processo per duplice omicidio.

- n. 54 del 23 novembre 2005, In merito ai gravissimi fatti avvenuti a Fallujah sull'utilizzo di armi non convenzionali contro la popolazione civile.

- n. 57 del 24 novembre 2005, Per la richiesta del referendum sulla "legge di devolution".

- n. 69 del 31 gennaio 2006, Sulla grave crisi del comparto industriale della Sardegna centrale.

- n. 86 del 01 agosto 2006, Sul conflitto in Libano.

- n. 88 del 03 agosto 2006, Sulla grave crisi industriale della Sardegna.

- n. 90 del 13 settembre 2006, Sull'ammodernamento ed il potenziamento delle linee ferroviarie della Sardegna ed in particolare delle tratte turistiche servite dal "Trenino verde".

- n. 116 del 07 febbraio 2007, A sostegno di una iniziativa del Parlamento per disciplinare l'accanimento terapeutico salvaguardando la dignità umana.

- n. 130 del 06 luglio 2007, Sulla problematica industriale ed energetica e sulle iniziative da adottare.

- n. 132 del 24 luglio 2007, Sulla gravissima emergenza determinata dagli incendi in vaste zone del nuorese.

- n. 162 del 15 gennaio 2008, Sulla solidarietà della Regione Sardegna nei confronti delle popolazioni della Campania per la soluzione dell'emergenza rifiuti e sulla gravità dei fatti verificatisi in Sardegna a seguito della disponibilità data dalla Regione a smaltire una quota minima di rifiuti provenienti dalla Campania, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

- n. 191 del 05 settembre 2008, Sull'allarmante situazione della scuola sarda a seguito dei nuovi tagli agli organici.

- n. 207 del 12 novembre 2008, Sul "Manifesto degli scienziati antirazzisti 2008".

Interpellanze

- n. 16 del 15 settembre 2004, Sulla chiusura del posto di teleconduzione dell'area idroelettrica del Taloro, appartenente alla società Enel produzione Spa.

- n. 17 del 17 settembre 2004, Sul piano di ristrutturazione delle FMS nel Sulcis-Iglesiente.

- n. 20 del 20 settembre 2004, Sulla gestione amministrativa dell'Azienda USL n. 3 di Nuoro.

- n. 25 del 23 settembre 2004, Sui gravi dubbi di legittimità della deliberazione n. 4 del 22 giugno 2004 del consorzio industriale di Nuoro - Pratosardo per l'ammissione di nuovi rappresentanti.

- n. 26 del 23 settembre 2004, Sull'attuazione del sistema automatico di rilevazione degli incendi.

- n. 42 del 08 novembre 2004, Sulla lotta delle lavoratrici delle imprese di pulizia impegnate nei servizi presso l'ENEL SpA di Cagliari.

- n. 50 del 02 dicembre 2004, Sull'inesorabile aggravio finanziario ingiustamente derivante ai comuni sardi dalla normativa regionale di indirizzo sullo smaltimento rifiuti.

- n. 61 del 11 gennaio 2005, Sulla soppressione delle tratte di collegamento tra la città di Nuoro e gli aeroporti di Olbia ed Alghero.

- n. 76 del 09 marzo 2005, Sui gravi danni causati dal maltempo degli ultimi due mesi nel nuorese.

- n. 80 del 05 aprile 2005, Sui gravissimi e ingenti danni cagionati dalle abbondanti, persistenti, piogge delle ultime giornate alle comunità e territori dei comuni di Capoterra, Sarroch, Villa San Pietro, Pula e Domus de Maria.

- n. 90 del 09 giugno 2005, Sulla revoca da parte del CIPE del contratto di programma a favore del consorzio Nebiolo per il riavvio dell'attività della cartiera di Arbatax.

- n. 93 del 15 giugno 2005, Sulla inadeguatezza e disfunzioni del servizio elettrico pubblico, provocate dalla carenza di strutture per il trasporto e dalla distribuzione dell'energia elettrica in Sardegna e sulla precarietà e degrado progressivo delle reti.

- n. 145 del 13 gennaio 2006, Sul mancato riconoscimento da parte del Ministero delle politiche agricole dello stato di calamità a numerosi comuni della Sardegna a seguito dell'alluvione del dicembre del 2004.

- n. 166 del 19 maggio 2006, Sulla preoccupante situazione economico-finanziaria nella quale versa l'amministrazione provinciale di Nuoro.

- n. 173 del 23 giugno 2006, Sulla situazione del trasporto merci FS in Sardegna.

- n. 194 del 03 ottobre 2006, Sulla ipotesi di esclusione delle Province di Nuoro e dell'Ogliastra dal riconoscimento dello stato di calamità naturale in seguito alla grave siccità che ha colpito la Sardegna nel periodo febbraio-giugno 2006.

- n. 195 del 04 ottobre 2006, Sullo stato di attuazione dell'accordo per la riqualificazione dei poli chimici della Sardegna e sull'applicazione delle tariffe speciali energetiche per la filiera del cloro-soda.

- n. 230 del 24 gennaio 2007, Sull'inquinamento della sorgente di Funtana Bona di Orgosolo.

- n. 321 del 05 giugno 2008, Sulla situazione relativa all'interruzione dei lavori per la realizzazione della diga di Monte Nieddu.

Interrogazioni

- n. 23 del 17 agosto 2004, Sui ritardi nell'intervento per lo spegnimento dell'incendio avvenuto il 14 agosto nella zona di Mamoiada e Orgosolo.

- n. 33 del 21 settembre 2004, Sulla situazione di degrado in cui versa il sistema postale nella provincia di Nuoro.

- n. 56 del 22 ottobre 2004, Sulla situazione degli agenti tecnici veterinari in Sardegna.

- n. 72 del 05 novembre 2004, Sulla grave perdurante situazione di crisi amministrativa in cui versa il Comune di Osidda.

- n. 251 del 30 giugno 2005, Sul blocco della distribuzione delle dosi di vaccino spento contro la blue - tongue da parte del Ministero della Sanità.

- n. 273 del 20 luglio 2005, Sulla compravendita della società AES Ottana Energia srl.

- n. 569 del 26 luglio 2006, Sulla decisione della direzione delle Ferrovie della Sardegna di sospendere, a partire dal mese di settembre, l'esercizio sulla linea Isili-Sorgono e di trasferire gli oltre 30 lavoratori ivi impiegati presso altre tratte di trasporto pubblico locale.

- n. 716 del 21 dicembre 2006, Sullo stato delle procedure riguardanti la realizzazione della nuova SS n. 195 "Sulcitana" e in ordine all'avvio dei lavori di costruzione del nuovo tracciato stradale e alla prosecuzione dei lavori di messa in sicurezza dell'attuale tracciato della SS n. 195.

- n. 730 del 19 gennaio 2007, Sullo stato di attuazione del processo di trasferimento dallo Stato alla Regione ed alle province del personale già dipendente degli uffici periferici del Ministero del lavoro, a seguito del passaggio delle funzioni e dei compiti in materia di lavoro.

- n. 859 del 17 maggio 2007, Sulle problematiche determinate dall'interruzione dei lavori per la realizzazione della diga di sbarramento di Monte Nieddu.

- n. 879 del 08 giugno 2007, Sullo stato dei lavori di messa in sicurezza della strada statale n. 195.

- n. 1412 del 29 ottobre 2008, Sullo smantellamento, da parte di Polimeri Europa, di due impianti chimici a Porto Torres e sui pericoli insiti nelle decisioni che verranno assunte sui cloroderivati (PVC).

Ordini del giorno

- n. 5 del 04 novembre 2004, Su provvedimenti cautelari e d'urgenza per la salvaguardia e la tutela del paesaggio e dell'ambiente della Sardegna.

- n. 6 del 17 dicembre 2004, Sulla necessità di avere una puntuale informazione sullo stato di attuazione degli interventi conseguenti all'alluvione ed al dissesto idrogeologico verificatisi in Sardegna nel mese di dicembre 2004.

- n. 12 del 25 maggio 2005, Sull'approvazione delle linee guida per la predisposizione del Piano paesaggistico regionale.

- n. 33 del 24 ottobre 2006, Sulla problematica industriale ed energetica e sulle iniziative da adottare nell'immediato.

- n. 43 del 06 luglio 2007, Sulla problematica industriale ed energetica e sulle iniziative da adottare.

- n. 44 del 26 luglio 2007, Sul rispetto integrale dei diritti dei lavoratori, della sicurezza, dell'occupazione, delle retribuzioni e dei salari, delle assicurazioni e della previdenza.

- n. 52 del 27 febbraio 2008, Sulla predisposizione del piano triennale dello sport di cui all'articolo 31 della legge regionale n. 17 del 1999.

- n. 56 del 22 maggio 2008, Sulla ventilata soppressione del servizio di trasporto marittimo merci tra i porti di Golfo Aranci e di Civitavecchia.

- n. 60 del 28 ottobre 2008, Sulla nomina della Commissione d'inchiesta sullo stato del territorio regionale.

- n. 62 del 18 novembre 2008, Sugli interventi urgenti a favore delle popolazioni colpite dall'evento meteorologico del 4 novembre 2008.

torna su