On. Roberto Capelli

Nato a Nuoro (NU) il 18 aprile 1957.

Titolo di studio: diploma media superiore. Professione: Imprenditore.

Proclamato consigliere in data 19/03/2009.

Gruppo consiliare Sardegna è già Domani.

Dimissionario il 17.04.2013 in seguito alla elezione alla Camera dei Deputati.

Incarichi ricoperti nella XIV legislatura

- Presidente del Gruppo consiliare U.D.C. - Unione di Centro verso il Partito della Nazione.

- Componente della I° Commissione permanente.

- Componente della III° Commissione permanente.

- Componente della VI° Commissione permanente.

- Componente della VII° Commissione permanente.

- Componente della Giunta per il Regolamento.

- Componente del Gruppo consiliare Misto.

E' stato componente della Commissione d'inchiesta sulla mancata applicazione delle leggi regionali.

Incarichi ricoperti nelle precedenti  legislature

XIII° LEGISLATURA

- Componente I° Commissione permanente - Autonomia-Ordinamento regionale, Rapporti con lo Stato, Riforma dello Stato, Enti locali, Organizzazione regionale degli enti locali e del personale, Polizia locale e rurale, Partecipazione popolare.

- Componente III° Commissione permanente - Programmazione Economica e sociale, Bilancio, Contabilità, Credito, Finanze e Tributi, Demanio e Patrimonio, Partecipazioni Finanziarie.

- Componente IV° Commissione permanente - Assetto generale del territorio, Pianificazione territoriale regionale, Urbanistica, Viabilità e trasporti, Navigazione e porti, Edilizia, Lavori pubblici

XII° LEGISLATURA

- Componente Giunta del Regolamento.

- Componente I° Commissione - Autonomia, Ordinamento Regionale, Rapporti con lo Stato, Riforma dello Stato, Enti Locali, Organizzazione Regionale degli enti locali e del Personale, Polizia Locale e rurale, Partecipazione Popolare.

- Componente III° Commissione - Programmazione Economica e sociale, Bilancio, Contabilità, Credito, Finanze e Tributi, Demanio e Patrimonio, Partecipazioni Finanziarie.

- Componente IV° Commissione - Assetto generale del territorio, Pianificazione territoriale regionale, Urbanistica, Viabilità e trasporti, Navigazione e porti, Edilizia, Lavori pubblici.

- Segretario VI° Commissione - Industria, Miniere, Cave e Torbiere, Artigianato, Cooperazione, Lavoro e occupazione, Turismo, Commercio, Fiere e mercati, Risorse energetiche, Fonti alternative di energia.

- Presidente VIII° Commissione - Diritto allo studio, Scuole materne, Edilizia scolastica, Cultura, Musei, Biblioteche e archivi storici, Sport e spettacolo, Ricerca scientifica, Formazione professionale.

- Giunta regionale: Assessore Igiene, sanità e assistenza sociale.

- Presidente del gruppo consiliare Unione Democratica per la Repubblica; Presidente del Gruppo U.D.C..

Notizie fornite dal Consigliere Regionale

..........

Attività legislativa e ispettiva

 

Proposte di legge

n. 5 del 01 aprile 2009, Istituto sardo per il cavallo. Modifiche alla legge regionale 29 luglio 1998, n. 23.

n. 16 del 07 maggio 2009, Tutela e valorizzazione delle superfici, del paesaggio e delle attività economiche agro-silvo-pastorali.

n. 23 del 05 giugno 2009, Norme di carattere urbanistico per i villaggi turistici e per i campeggi.

n. 56 del 31 luglio 2009, Partecipazione della Regione autonoma della Sardegna alla Fondazione Salvatore Cambosu.

n. 57 del 04 agosto 2009, Riequilibrio economico e finanziario del Comparto produttivo sardo per settori: artigianato, commercio, alberghiero, servizi, piccola e media industria.

n. 60 del 02 settembre 2009, Disposizioni in materia di riconoscimento della funzione educativa e sociale svolta mediante attività di oratorio o attività similari.

n. 62 del 08 settembre 2009, Disposizioni di adeguamento della legge regionale 8 maggio 1985, n. 11, già modificata con la legge regionale 14 settembre 1993, n. 43, contenente norme per le provvidenze a favore dei nefropatici.

n. 65 del 10 settembre 2009, Consulta di garanzia regionale.

n. 81 del 8 ottobre 2009 - RITIRATA

n. 117 del 19 febbraio 2010, Istituto regionale sardo per il cavallo.

n. 122 del 1 marzo 2010, Disposizioni in favore di persone con handicap grave.

n. 163 del 15 aprile 2010, Disposizioni urgenti relative ai procedimenti di rilascio delle concessioni e autorizzazioni edilizie.

n. 179 del 15 luglio 2010, Modifiche all'articolo 6 della legge regionale 7 agosto 2009, n. 3 (Disposizioni urgenti nei settori economico e sociale).

n. 230 del 24 novembre 2010, Ordinamento dei segretari degli enti locali nella Regione autonoma della Sardegna.

n. 263 dell’11 marzo 2011, Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 15 luglio 1988, n. 25 (Organizzazione e funzionamento delle compagnie barracellari).

n. 266 del 18 marzo 2011, Ricostituzione dell'ISOLA (Istituto sardo organizzazione lavoro artigiano).

n. 285 del 7 giugno 2011, Istituzione del 28 luglio (Tempio Pausania) quale giornata regionale in ricordo di tutte le vittime degli incendi in Sardegna.

n. 290 del 5 luglio 2011, Norme e incentivi a favore della famiglia.

n. 315 del 6 ottobre 2011, Determinazione delle indennità di carica spettanti al Presidente del Consiglio regionale, ai componenti dell'Ufficio di Presidenza, al Presidente della Regione e agli assessori regionali. Razionalizzazione enti, agenzie e società regionali.

n. 347 del 21 dicembre 2011, Disciplina delle attività estrattive.

n. 372 del 22 marzo 2012, Modifiche alla legge regionale 14 marzo 1994, n. 12 (Norme in materia di usi civici. Modifica della legge regionale 7 gennaio 1977, n. 1 concernente l'organizzazione amministrativa della Regione sarda).

n. 400 del 27 giugno 2012, Provvedimenti concernenti il Consiglio regionale della Sardegna.

n. 401 del 5 luglio 2012, Norme in materia di turismo itinerante.

n. 426 del 3 ottobre 2012, Norme in materia di controlli di legittimità degli atti degli enti locali, della Regione e delle spese di funzionamento del Consiglio regionale e dei gruppi consiliari.

n. 444 del 08 novembre 2012, Disposizioni relative all'autorizzazione all'esercizio provvisorio di bilancio per l'anno 2013.

n. 486 del 19 febbraio 2013, Disposizioni per l'istituzione della Rete regionale dei servizi e del Coordinamento regionale per l'autismo e i disturbi pervasivi dello sviluppo.

torna su

Proposte di legge nazionale

n. 14 del 25 ottobre 2011, Introduzione nella legge regionale costituzionale 26.1.1948, n. 3 - Statuto speciale per la Sardegna - dell'articolo 54 bis concernente: "Istituzione di un'assemblea costituente per la riscrittura dello Statuto - Carta Costituzionale del popolo sardo.

torna su

Proposte di legge statutaria

n. 6 del 19 ottobre 2011, Norme per l'elezione del Consiglio regionale della Sardegna.

torna su

Mozioni

n. 3 del 08 aprile 2009, Di solidarietà alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto.

n. 10 del 17 giugno 2009, Sull'ipotesi di accentramento delle Associazioni interprovinciali allevatori (AIPA).

n. 11 del 18 giugno 2009, Sul trasferimento dallo Stato alla Regione delle competenze in materia di motorizzazione civile.

n. 34 del 19 gennaio 2010, Sulla emergenza idrico-sanitaria del Rio Cedrino e dei comuni della bassa Baronia, con richiesta di convocazione straordinaria del consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 36 del 26 gennaio 2010, Sulla situazione delle strade statali in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 49 del 18 marzo 2010, Sulla sponsorizzazione ad ACI/CSAI per l'organizzazione del Rally d'Italia Sardegna 2010.

n. 56 del 30 marzo 2010, Sull'importazione di latte da paesi esteri che non rispetterebbe la normativa sulla tracciabilità e sulle gravi conseguenze nel mercato lattiero-caseario locale.

n. 64 del 23 giugno 2010, Sull'inserimento, da parte del Ministero dell'ambiente, del cosiddetto "Parco nazionale del Gennargentu" nell'elenco delle aree protette nazionali, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 del Regolamento.

n. 66 del 01 luglio 2010, Sulle ricadute sociali e sanitarie della paventata chiusura dei centri di riabilitazione "Santa Maria Bambina" di Oristano e "Guspini per la vita” di Guspini e sulla necessità di rinnovare le convenzioni in essere anche per il futuro.

n. 68 del 12 luglio 2010, Sulla nomina del direttore generale dell'ARPAS.

n. 70 del 15 luglio 2010, Sulla cessata rivalutazione dell'indennità integrativa speciale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 71 del 20 luglio 2010, Sulla trasformazione della Fondazione San Giovanni Battista di Ploaghe in azienda pubblica di servizi alla persona.

n. 72 del 21 luglio 2010, Sull'applicazione dell'articolo 8 dello Statuto d'autonomia (legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3).

n. 97 del 9 novembre 2010, Sulla inderogabile necessità di avviare anche in Sardegna la sperimentazione del metodo Zamboni per la cura della sclerosi multipla.

n. 98 del 12 novembre 2010, Sulla modifica dei criteri introdotti dalla deliberazione della Giunta regionale n. 34/30 "progetti personalizzati per persone in situazione di handicap grave ai sensi della legge n. 162 del 1998", con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 113 del 10 marzo 2011, Sulla nomina del dott. Mariano Mariani a commissario straordinario per la provvisoria gestione del Comune di Olbia.

n. 116 del 23 marzo 2011, Sulla vertenza Eurallumina e sulla sua necessaria e rapida soluzione.

n. 120 del 31 marzo 2011, Sull'attuazione del programma di edilizia economica e popolare di cui alla deliberazione n. 71/32 del 16 dicembre 2008, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 123 del 7 aprile 2011, Sulla realizzazione della scuola di formazione del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Sardegna e sull'istituzione della relativa direzione generale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 124 del 7 aprile 2011, Sulla procedura di privatizzazione della società Tirrenia con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 125 del 13 aprile 2011, Sulle notizie apparse a mezzo stampa sull'apertura di un distaccamento NATO e sul grave ritardo nei progetti di riconversione turistica dell'Arcipelago di La Maddalena, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 132 del 22 giugno 2011, Sulla grave crisi sociale, economica e ambientale dei territori di Perdasdefogu e di San Lorenzo (Villaputzu), con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 136 del 13 luglio 2011, Sulla necessità di adottare misure straordinarie ed urgenti per fronteggiare i gravi ritardi nelle erogazioni delle risorse in agricoltura e sulle anomalie nei rapporti fra AGEA, ARGEA e gli operatori agricoli, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 144 dell’8 agosto 2011, Sulla nomina degli Assessori regionali a seguito della sentenza del TAR Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 147 del 13 settembre 2011, Sull'uso indiscriminato, fazioso ed ingannevole delle risorse per la pubblicità istituzionale della Regione nella congettura economica più grave dal dopoguerra in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3  dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 148 del 21 settembre 2011, Sul riconoscimento del valore legale del titolo acquisito dai docenti abilitati e abilitandi in Scienze della formazione primaria (infanzia e primaria), e docenti abilitati per l'insegnamento dello strumento musicale A177 nella scuola secondaria di primo grado, ai fini dell'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 156 del 23 novembre 2011, Sull'avanzata fase di definizione da parte della Commissione europea di questioni di importanza strategica per la Sardegna riguardanti la disciplina delle principali politiche europee di programmazione e sviluppo successive al 2013, e in particolare della politica di coesione, politica agricola, rete transeuropea, accordo "Piano azione e coesione" siglato dal Ministro Fitto e dal commissario europeo Hahn, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 158 del 20 dicembre 2011, Sulla pesante situazione occupazionale del Sulcis-Iglesiente con riferimento particolare alla situazione dei lavoratori ex Rockwool, attualmente in cassa integrazione e impegnati in percorsi formativi ai fini del loro inserimento nelle attività di bonifica assegnate a IGEA per il ripristino ambientale dei siti ex minerari.

n. 161 del 20 gennaio 2012, sulle problematiche occupazionali, sociali ed ambientali conseguenti all'annuncio, da parte di ALCOA, di voler di procedere alla chiusura dello smelter di Portovesme e sulle prospettive e ricadute per l'intera filiera dell'alluminio e per lo sviluppo del territorio del Sulcis-Iglesiente, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 168 del 6 marzo 2012, Sulle iniziative da assumere per evitare che gli istituti penitenziari sardi siano trasformati in carceri di massima sicurezza e per consentire l'immediata consegna dei lavori per la realizzazione di quattro nuove strutture penitenziarie, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 169 del 5 marzo 2012, Sulla procedura di riordino fondiario elaborata dal Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 170 del 7 marzo 2012, Sulla necessità che si proceda con urgenza alla dismissione delle servitù militari in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 171 del 19 marzo 2012, Sull'assenza di politica sanitaria, sul conseguente e grave incremento del disavanzo, sulla preoccupante situazione del Servizio sanitario della Sardegna e sull'urgente necessità di approvare i documenti di programmazione sanitaria, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 175 del 22 marzo 2012, sullo stato d'attuazione degli impegni assunti a seguito della sottoscrizione del protocollo d'intesa denominato Patto per il territorio, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 179 del 2 maggio 2012, Sull'emergenza sanitaria e sociale causata dall'amianto in Sardegna, che ha già provocato decine di decessi tra i lavoratori esposti e continua a provocare tra di essi nuovi e gravi casi di malattia, sulla impellente necessità di far ricomprendere, nell'ambito degli atti di indirizzo ministeriali che dal 2001 regolano i benefici previdenziali per i lavoratori esposti all'amianto, tutti i siti sardi ad oggi esclusi e sulla mancata applicazione della legge regionale 16 dicembre 2005, n. 22, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 186 del 31 maggio 2012, Sulla nomina dell'amministratore unico della Carbosulcis, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 188 del 11 giugno 2012, Sulla mancata attivazione, nella maggior parte delle scuole primarie della Sardegna, del modello a tempo pieno, malgrado le numerose richieste delle famiglie e le deliberazioni formali di impegno da parte delle amministrazioni locali con richiamo specifico alla situazione delle scuole del Comune di Nuoro, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 190 del 13 giugno 2012, Sulle condizioni che si sono verificate nell'area industriale di Ottana a seguito del disimpegno della società Terna nei confronti di Ottana Energia e sul suo declassamento, nonché sulle gravi ripercussioni sulle aree industriali sarde a seguito di tale declassamento, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 193 del 5 luglio 2012, Sulle conseguenze della sentenza della Corte costituzionale n.147 del 4 giugno 2012 in tema di dimensionamento scolastico, sull'inerzia della Giunta regionale nei confronti delle disposizioni incostituzionali contenute nella legge n. 111 del 2011 e sulla necessità di adottare al più presto un nuovo piano di dimensionamento scolastico che non svilisca il sistema educativo regionale come l'attuale, con richiesta di convocazione straordinaria ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 195 del 24 luglio 2012, Sullo stato di illegittimità gestionale e organizzativa in cui attualmente verso il consorzio che ha in affidamento il Parco regionale Molentargius-Saline e sul conseguente progressivo stato di abbandono e degrado del compendio naturale.

n. 202 del 3 settembre 2012, Sulla drammatica situazione dei lavoratori della Vinyls di Porto Torres e sull'intervento delle istituzioni regionali a sostegno della trattativa in corso col Ministero e con ENI.

n. 204 del 5 settembre 2012, Sul fallimento della gestione dell'intero management della Società Carbosulcis Spa, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 205 del 5 settembre 2012, Sull'applicazione dell'articolo 2, comma 40, della legge regionale n. 3 del 2009 e dell'articolo 6, comma 3, della legge regionale n. 16 del 2011 inerente il passaggio del personale dell'Associazione regionale allevatori della Sardegna (ARAS) all'Agenzia regionale LAORE anche a seguito della sentenza della Corte costituzionale n. 212/2012, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 206 del 5 settembre 2012, Sullo stato della vertenza Sardegna, con riferimento particolare alla situazione di grave crisi dell'apparto industriale sardo e in generale dell'intero sistema economico-produttivo isolano, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 210 del 20 settembre 2012, Per la richiesta dell'immediata revoca della delega dell'Assessore regionale dell'industria, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 221 del 13 novembre 2012, Per la costituzione di parte civile della Regione autonoma della Sardegna nel processo per avvelenamento doloso istituito contro ENI e le sue partecipate nelle aree del petrolchimico di Porto Torres.

n. 224 del 24 novembre 2012, Sulla dichiarazione di indipendenza del popolo sardo.

n. 230 del 31 gennaio 2013, Sulla necessità di revocare con urgenza la deliberazione n. 43/12 del 31 ottobre 2012 avente per oggetto le linee di indirizzo per gli atti aziendali delle aziende sanitarie e sull'analoga urgenza di bloccare l'iter degli atti aziendali già approvati da alcune aziende sanitarie e quelli in fase di approvazione o predisposizione, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 234 del 01 febbraio 2013, Sul sistema delle convenzioni di competenza delle aziende sanitarie locali, anche regolate ai sensi della deliberazione n. 43/12 del 31 ottobre 2012, contenenti le linee di indirizzo per la gestione delle attività dirette e in convenzione (situazione AIAS).

n. 235 del 06 febbraio 2013, Di sfiducia al Presidente della Regione.

n. 242 del 26 febbraio 2013, Sulle centrali per la produzione di energia elettrica nel sistema idraulico del Tirso in Comune di Busachi.

n. 243 del 01 marzo 2013, Sul mancato riconoscimento e pagamento da parte dell'Assessorato regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport dei contributi fitto casa per gli studenti universitari fuori sede, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

torna su

Interpellanze

n. 1 del 26 marzo 2009, Sulla delibera del direttore generale della ASL n. 8 di Cagliari n. 228 del 9 febbraio 2009.

n. 2 del 26 marzo 2009, Sui concorsi per la dirigenza regionale.

n. 16 del 09 giugno 2009, Sulla procedura di licenziamento collettivo dei dipendenti della residenza sanitaria assistita Rosa del Marganai posta in essere dalla società Arco dell'Angelo.

n. 22 del 06 luglio 2009, Sulla sorte dei beni dell'ente Poste di cui sia cessata la destinazione ad uso istituzionale.

n. 23 del 06 luglio 2009, Sulle modalità di assunzione di operai agricoli.

n. 26 del 16 luglio 2009, Sull'applicazione dell'articolo 15 septies del decreto legislativo n. 502 del 1992 e successive modifiche e integrazioni.

n. 57 del 1 dicembre 2009, Sulla necessità di salvaguardare il Liceo musicale di Nuoro, istituto altamente formativo e unico nel contesto isolano, rispondente alle esigenze formative di un vasto territorio.

n. 68 del 1 febbraio 2010, Contratto pubblico di fornitura per l'attivazione del timbro digitale in Sardegna.

n. 90 del 09 aprile 2010, Sulla sorte dei beni demaniali in uso al Ministero della difesa e non destinati ad uso istituzionale.

n. 101 del 18 maggio 2010, Sull'attribuzione degli incarichi di direttore di dipartimento all'ARPAS.

n. 117 del 30 giugno 2010, Sulle illegittimità presenti nel procedimento di costituzione delle aziende ospedaliero-universitarie e sulla mancata costituzione degli organi di indirizzo.

n. 137 del 01 settembre 2010, Sulla nomina del direttore generale dell'Assessorato regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale.

n. 139 del 07 settembre 2010, Sull'omessa nomina del direttore sanitario dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Sassari.

n. 182 dell’11 gennaio 2011, Sulla illegittimità dei concorsi banditi dall'AREA.

n. 185 del 25 gennaio 2011, Sulla inderogabile necessità di avviare anche in Sardegna la sperimentazione del metodo Zamboni per la cura della sclerosi multipla.

n. 203 del 17 febbraio 2011, Sul muro in fase di edificazione in Piazza Deffenu a Cagliari.

n. 204 del 18 febbraio 2011, Sullo stato della filiera vitivinicola in Sardegna ed in particolare sulle politiche regionali relative al rilancio delle produzioni vinicole sarde di qualità.

n. 270 del 4 ottobre 2011, Sulla realizzazione e istituzione della scuola di formazione del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Sardegna.

n. 367 del 08 novembre 2012, Sulla mancata attuazione dell'ordine del giorno n. 81.

torna su

Interrogazioni

n. 1 del 31 marzo 2009, Sullo smembramento dell'Istituto professionale di Stato per l'agricoltura e l'ambiente "Sante Cettolini" di Cagliari.

n. 7 del 24 aprile 2009, Sulla riorganizzazione della gestione dei servizi idrici.

n. 10 del 28 aprile 2009, Sul superamento del valore obiettivo del parametro "arsenico" per la zona di Siniscola.

n. 11 del 28 aprile 2009, Sull'esclusione di numerose aziende agro-pastorali dai risarcimenti dei danni derivanti dall'incendio del 23 e 24 luglio 2007.

n. 12 del 28 aprile 2009, Sulla mancata riparazione dell'elettromiografo presso la ASL n. 3 di Nuoro.

n. 32 del 19 maggio 2009, Sul mancato funzionamento della flotta ARPAS per il monitoraggio marino costiero.

n. 36 del 27 maggio 2009, Sul mancato completamento dei lavori del bacino portuale del porto commerciale di Porto Torres.

n. 71 del 13 luglio 2009, Sui risultati conseguiti nell'attività di ricerca in AGRIS e sul forte ridimensionamento del centro di allevamento delle pernici a Bonassai.

n. 92 del 06 agosto 2009, Sulla modifica del bando "Master and Back" 2009 - Alta formazione.

n. 144 del 16 ottobre 2009, Sulla delibera avente per oggetto il Programma unitario degli interventi urgenti di messa in sicurezza e mitigazione del rischio idrogeologico nei bacini idrografici dei comuni interessati e per il ripristino delle opere di interesse pubblico nelle aree colpite dagli eventi alluvionali del 2008.

n. 171 del 12 novembre 2009, Sulla illegittimità della determinazione n. 120/2009 del 3 novembre 2009, assunta dal commissario straordinario dell'Agenzia LAORE.

n. 227 del 3 febbraio 2010, Sulla mancata attivazione del Piano PET-PAC presso l'Azienda ospedaliera di Sassari.

n. 248 del 24 febbraio 2010, Sulla caotica situazione in cui si trovano migliaia di cittadini utenti della società Abbanoa in seguito alla notifica di fatture di importi notevoli, che incidono pesantemente sui bilanci familiari.

n. 250 del 24 febbraio 2010, Sulla corretta applicazione delle norme di attuazione dell'articolo 52, primo comma, dello Statuto speciale per la Regione autonoma della Sardegna.

n. 288 del 15 aprile 2010, Sulle limitazioni imposte dalla Giunta regionale al commercio ambulante.

n. 334 del 12 luglio 2010, Sulle vicende connesse alle strutture complesse di cardiochirurgia e di neurochirurgia della ASL n. 1 di Sassari.

n. 558 dell’8 aprile 2011, Sulla mancata equiparazione del personale del Corpo forestale alle forze del comparto sicurezza

n. 562 del 13 aprile 2011, Sulla riduzione delle cure fisioterapiche domiciliari a un giovane di Teti (NU) affetto da tetraparesi spastica.

n. 570 del 29 aprile 2011, Sulla sentenza del TAR n. 213/2011 relativa ai presidi ospedalieri San Francesco e C. Zonchello di Nuoro, San Camillo di Sorgono e ai presidi sanitari distrettuali di Macomer e Siniscola.

n. 670 del 6 settembre 2011, Sulle modalità di svolgimento da parte dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Sassari della procedura seguita nell'espletamento del concorso relativo alle assunzioni a tempo determinato di personale assistente amministrativo - Area servizi amministrativi - cat. C ed in particolare in merito alla mancata comunicazione del punteggio assegnato a ciascun candidato nella prova orale.

n. 690 del 28 settembre 2011, Sulla prevista soppressione della terza classe del Liceo classico di Gavoi.

n. 727 del 8 novembre 2011, In merito alla definitiva acquisizione del Centro di cura e riabilitazione ad alta intensità Santa Maria Assunta - Guspini.

n. 761 del 21 dicembre 2011, in merito alla messa all'asta del Centro di cura Santa Maria Assunta di Guspini.

n. 775 del 17 gennaio 2012, Sulla composizione del calendario venatorio.

n. 844 del 30 marzo 2012, Sulle modalità di pubblicazione degli avvisi pubblici e sulle modalità di costituzione delle liste di esperti dalle quali selezionare profili professionali per incarichi di collaborazione esterna da parte della INSAR Spa, società in house della Regione.

n. 920 del 20 luglio 2012, Sulla realizzazione e istituzione della scuola di formazione del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Sardegna.

torna su

Ordini del giorno

n. 1 del 07 maggio 2009, Sulla grave situazione in cui versano le società sportive professionistiche che operano in Sardegna.

n. 4 del 07 maggio 2009, Sul grave fenomeno del precariato nel lavoro.

n. 5 del 14 maggio 2009, Sulla crisi occupazionale e industriale che interessa diverse aree della Sardegna.

n. 6 del 16 luglio 2009, Sulla crisi economica, sociale ed occupazionale in Sardegna.

n. 9 del 18 settembre 2009, Sulla nomina della Commissione d'inchiesta sulla sicurezza sul lavoro.

n. 10 del 22 settembre 2009, Sulla dichiarata disponibilità del Ministero della pubblica istruzione a rimodulare secondo le richieste avanzate dal Presidente della Regione sarda e dall'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, l'accordo siglato tra il Ministro Gelmini e l'Assessore Baire in data 31 luglio 2009.

n. 11 del 23 settembre 2009, Sulla necessità di attuare ogni misura atta ad impedire la costruzione di centrali elettriche nucleari e la localizzazione di depositi per lo stoccaggio delle scorie provenienti da reattori a fissione nel territorio della Sardegna.

n. 12 del 7 ottobre 2009, Sul progetto per la realizzazione di un parco eolico off shore al largo delle coste di Is Arenas.

n. 13 del 14 ottobre 2009, Sulla realizzazione della strada statale Olbia-Sassari a quattro corsie.

n. 14 del 16 ottobre 2009, Sulla realizzazione di parchi eolici off shore al largo delle coste della Sardegna.

n. 16 del 16 dicembre 2009, Sulla corretta interpretazione della norma di cui all'articolo 3, comma 5, della legge regionale 16 ottobre 2009, n. 4 (Disposizioni straordinarie per il sostegno dell'economia mediante il rilancio del settore edilizio e per la promozione di interventi e programmi di valenza strategica per lo sviluppo).

n. 17 del 16 dicembre 2009, Sulla modifica del Patto di stabilità per la Regione Sardegna.

n. 18 del 16 dicembre 2009, Sull'individuazione dei disegni di legge da collegare alla manovra economico-finanziaria 2010-2013.

n. 30 del 23 luglio 2010, sulla cessata rivalutazione dell'indennità integrativa speciale.

n. 34 del 14 ottobre 2010, Sul percorso attuativo della cosiddetta riforma del federalismo fiscale di cui alla legge 5 maggio 2009, n. 42, e del titolo III dello Statuto speciale.

n. 42 del 22 dicembre 2010, Sull'attuazione del nuovo articolo 8 dello Statuto speciale relativo alle entrate della Regione Sardegna.

n. 45 del 12 gennaio 2011, Inerente all'effettuazione in Sardegna della quarta edizione del concorso nazionale "Le Chiavi di scuola".

n. 51 del 12 gennaio 2011, Sulla missione militare in Afghanistan.

n. 52 del 10 marzo 2011, in merito all'accordo sulla cessione degli impianti industriali della chimica in Sardegna tra Syndial-ENI e GITA per il mantenimento dei livelli occupazionali e di quelli produttivi dell'intero ciclo del cloro e dei suoi derivati.

n. 53 del 16 marzo 2011, Sulla necessità di accorpare i referendum nazionali e le prossime elezioni amministrative.

n. 55 del 19 aprile 2011, Sulla crisi libica e l'accoglienza dei profughi nordafricani.

n. 57 del 4 maggio 2011, sulle iniziative da assumere in materia di continuità territoriale marittima e diritto alla mobilità dei cittadini sardi.

n. 63 del 27 luglio 2011, Sulla vendita della Tirrenia e sulla continuità territoriale marittima.

n. 68 del 17 novembre 2011, Sulla situazione di emergenza fiscale determinata dall'attività di riscossione di Equitalia Spa.

n. 75 del 26 gennaio 2012, Sulle problematiche occupazionali, sociali ed ambientali conseguenti all'annuncio, da parte di ALCOA, di voler procedere alla chiusura dello smelter di Portovesme e sulle prospettive e ricadute per l'intera filiera dell'alluminio e per lo sviluppo del territorio del Sulcis-Iglesiente.

n. 76 del 14 febbraio 2012, Sulle comunicazioni del Presidente della Regione in riferimento alle problematiche che rientrano nella "vertenza Sardegna".

n. 77 del 7 marzo 2012, Sull'emergenza sicurezza delle strade ad uso alternativo a vasti tratti della strada statale n. 554 e la conseguente necessità di porre in essere gli opportuni e urgenti interventi sulla viabilità complementare che siano anche di supporto all'uso dei mezzi pubblici, con riferimento particolare alla imminente elettrificazione della linea metropolitana Settimo San Pietro e il suo collegamento viario con la strada provinciale n. 15 di raccordo con Sinnai e Maracalagonis.

n. 79 del 21 marzo 2012, Sull'avvio di una speciale sessione di lavori sulla verifica dei rapporti di lealtà istituzionale tra lo Stato e la Regione.

n. 83 del 12 giugno 2012, Sulla definizione di un progetto di legge che introduca procedure oggettive di nomina alle funzioni di direzione e amministrazione degli enti, agenzie e società regionali.

n. 91 del 19 dicembre 2012, Sulla promozione e valorizzazione della lingua e della cultura sarda e delle lingue parlate in Sardegna, in specie il "catalano".

n. 92 del 30 gennaio 2013, sull'attuazione della legge regionale n. 25 del 2012. Delega all'Agenzia regionale del lavoro.

torna su